Sardegna

Isola senza fine




Un paradiso con infiniti chilometri di boschi e foreste, campagne e coste che si affacciano sulle acque cristalline del Mediterraneo. La Sardegna è una regione di una incredibile bellezza, merito della sua natura incontaminata che cresce indisturbata negli angoli più remoti dell'isola e dei magnifici animali che la popolano come gli aironi, gli struzzi rosa e una fauna selvatica composta da cervi sardi, cinghiali e grifoni.

La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattro mila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso. I sardi a mio parere deciderebbero meglio se fossero indipendenti all'interno di una comunità europea e mediterranea.

FABRIZIO DE ANDRÉ

Anche se la Sardegna è considerata una terra appartata, saldamente ancorata alle tradizioni e alla propria identità, la regione accoglie il visitatore con la calda ospitalità sarda, con i suoi tesori artistici ed archeologici sparsi nella regione e con un'ampia scelta di attrattive a cominciare dalle sue straordinarie spiagge, una fra tutte la spiaggia di Stintino, una lunga lingua di sabbia bagnata da un'acqua limpida e cristallina. Al contrario i territori aspri e solitari nell'entroterra sardo sono perfetti per gli amanti delle escursioni e per i viaggiatori più avventurosi.